Consigli fotografici per la fotografia urbana

Share this post

Consigli fotografici per la fotografia urbana

Nelle città, si può trovare uno spettro affascinante di temi in uno spazio relativamente piccolo: architettura ultra moderna, antiche strade tortuose, attrazioni famose, piccoli parchi nascosti, persone in tutte le vesti, animali e piante, snack e drink, auto e biciclette ... E tutto ciò in costante mutamento, vivo e pulsante. Una vera miniera d'oro per i fotografi.

Ciononostante, spesso torniamo dal viaggio in una città con le stesse vecchie immagini da cartolina. Un weekend a Parigi? Ovviamente, deve essere la vista frontale della Torre Eiffel. Un pomeriggio assolato ad Heidelberg? Scattiamo allora una foto del castello e del vecchio ponte dalla riva destra del Neckar. Sebbene questi temi abbiano una certa autorevolezza, le prospettive comprovate non sono nemmeno la cosa peggiore, tali foto adempiono al proprio scopo documentale. Però queste immagini trasmettono lo spirito di una città (o con termine moderno: il suo "vibe") in modo inadeguato. Tuttavia, basta ricorrere ad alcuni piccoli trucchi per trasformare una noiosa foto classica in un'immagine davvero speciale.

Questo articolo offre alcune idee su come tornare a casa dal prossimo viaggio con un ritratto insolito ed entusiasmante della città. I consigli sono illustrati con esempi della mia città Heidelberg, ma possono essere applicati anche a qualsiasi altra città.

1. Scegliere prospettive insolite

Il castello e il vecchio ponte di Heidelberg sono soggetti ampiamente noti nel mondo. In modo inconscio, tenderete a fotografare queste due attrazioni così come sono state viste innumerevoli volte prima nelle guide turistiche o sulle cartoline. Quindi perché non giocare con la prospettiva? Nella foto sopra, il castello e il vecchio ponte possono essere identificati facilmente, ma formano soltanto lo sfondo. Il primo piano offre all'immagine un più ampio livello di significato e colloca il tema del castello classico in un nuovo contesto: I tacchi consumati degli stivali raccontano di una lunga marcia attraverso la città (forse ben più dei 300 gradini da fare per giungere al castello?) dalla quale ci si sta riprendendo, distesi sull'erba alta estiva della riva del Neckar. Questa prospettiva gioca con le proporzioni e tende a far apparire il castello e il ponte più piccoli in confronto degli stivali in primo piano.

Anche questa foto funziona secondo un principio simile. Le famose torri del vecchio ponte possono essere identificate, ma formano soltanto il contesto nella sfocatura dello sfondo. Può essere scelta qualsiasi cosa come singolo punto d'interesse per il primo piano: Lui stesso o la compagna di viaggio, una tazza da caffè o una cartolina - che cosa forma esattamente il tema dal quale s'intravede lo sfondo?

Se non c'è nulla a portata di mano, la stessa natura può essere d'aiuto e il tema può essere inquadrato con un ramo di foglie o qualcosa di simile.

Oppure, tanto per cambiare, potete seguirne il tema molto da vicino per la varietà, come qui sul parapetto del vecchio ponte, che forma la struttura per la vista in basso verso il Neckar.

2. Persone

Una città è viva solo attraverso le persone che la animano. Ma anche se è una tentazione: in nessun caso si dovrebbe fotografare "solo e semplicemente" le persone nelle strade! In Germania è in vigore la legge riguardante il diritto all'immagine personale, §22 KunstUrhG, che stabilisce che i ritratti di persone possono essere distribuiti o resi di pubblico dominio solo con il consenso della persona fotografata. Tuttavia, anche il semplice scatto di fotografie senza successiva pubblicazione potrebbe costituire una violazione del diritto generale alla privacy. Pertanto: ottenete in anticipo il consenso della persona da fotografare! Ogni individuo deve concedere il permesso, anche nel caso di immagini di gruppo. Eccezioni sono le immagini di figure della storia contemporanea che appaiono in pubblico, foto nelle quali le persone non possono essere riconosciute e foto in cui le persone sono viste esclusivamente come elemento accessorio - ossia, l'immagine funzionerebbe come dichiarazione e tema anche senza le persone. Perciò, una foto della cattedrale di Colonia per l'album familiare, nella quale appaiono qua e là turisti stranieri, non dovrebbe costituire un problema. Poiché qui la situazione legale è spesso assai complessa e può differire caso per caso, è opportuno essere sempre coscienti della propria responsabilità ed evitare di scattare foto in caso di dubbi.

Tuttavia, se ottenete il permesso o il caso rientra in qualsiasi eccezione tra quelle illustrate, le immagini con persone sono un'importante risorsa per qualsiasi ritratto urbano - siano esse solo silhouette di atmosfera o il carismatico fruttivendolo al mercato. Per le persone in movimento, si consiglia la modalità continua, per catturare davvero il momento più espressivo.

Se le persone costituiscono un intralcio, potete sistemare la fotocamera su un treppiede o su una superficie solida ed estendere il tempo di esposizione (con la luce del giorno diffusa, è necessario un filtro grigio). Le persone appaiono sfocate o tendono a scomparire a causa della sfocatura di movimento, mentre gli edifici immobili rimangono a fuoco.

3. Ore del giorno specifiche - le ore d'oro e quelle blu

Il sole abbagliante di mezzogiorno determina ombre nette, spesso indesiderate nelle fotografie. Inoltre, in città è presente la consueta attività quotidiana che può interferire con la ricerca di temi fotografici insoliti. Potete evitare entrambi alzandovi molto presto al mattino oppure organizzando un tour fotografico serale. Durante le ben note ore d'oro, circa un'ora prima e dopo il tramonto, la luce è molto calda e morbida e i colori sono più intensi.

Un po' più tardi, durante le ore blu, il cielo blu scuro ha quasi la stessa luminosità della luce artificiale dei lampioni e delle case. Una luce simile la si trova il mattino presto, prima del sorgere del sole. A quell'ora, potete fotografare gli edifici illuminati o i lampioni con un'atmosfera del tutto particolare..

4. Dettagli

Oltre alle grandi piazze e agli ampi viali, ci sono anche i dettagli che creano un fascino speciale per la città e che vale la pena fotografare. Ovviamente non si tratta di verificare dal punto di vista fotografico tutte le viste degne di nota e creare un'immagine completa della città - questo esiste già nelle guide turistiche e nella ricerca delle immagini di Google. È molto più divertente costruire un ritratto della città del tutto personale: Che cosa mi ha colpito, che cosa associo alla città, quali sono le piccole cose che desidero ricordare. Può trattarsi di fiori sulle finestre dai colori rigogliosi, la caraffa di vino che avete bevuto la sera o la vetrina del vostro negozio preferito ...

5. Fotografare il nome della città come firma

Un trucco semplice ma efficace: Potete sempre trovare il nome della città scritto su un cartello stradale, sui souvenir, alla stazione, sulle tovagliette al bar, sulle cartoline o sulle guide turistiche. Tenete gli occhi aperti e fotografate il nome della città nelle diverse varianti e situazioni - il nostro cervello funziona spesso in modo più primitivo di quanto crediamo e nella visione delle foto, si entusiasma quando rileva informazioni dirette: "Aha. Anche questa è Heidelberg."

6. Scattare fotografie dall'alto

Nel vero senso del termine, potete ottenere una nuova vista della città, semplicemente salendo di pochi metri. Che si tratti della torre di una chiesa o di una torre osservatorio, una montagna vicina, una ruota panoramica o una funivia - pressoché ogni città offre opportunità per andare più in alto. Il fotografo si apre a una prospettiva del tutto nuova dall'alto: Potete riconoscere simmetrie nascoste nel panorama cittadino, sperimentare la città nel contesto del proprio ambiente (fiumi, montagne, foreste, deserto ...) e ottenere una visione d'insieme di tutte le pietre miliari della città. Magari potete persino scovare nuove e interessanti opportunità fotografiche!

Inoltre, lo skyline caratteristico di una città può essere fotografato in modo meraviglioso da un punto di vista elevato:

Oppure potete giocare con dettagli interessanti che contribuiscono a creare perfettamente una scena con all'intera città sullo sfondo:

7. Riflessi

Molte città sono situate accanto all'acqua, sia che si tratti di un fiume, un lago o il mare. Inoltre, di tanto in tanto la pioggia forma pozzanghere sulle strade. In ogni caso, si tratta di un'opportunità perfetta per realizzare una foto con riflessi! Una superficie d'acqua calma è ideale allo scopo, perché consente di vedere molti dettagli nell'immagine riflessa. Occorre anche tenere presente la simmetria del riflesso quando si crea la composizione, affinché l'asse di simmetria si trovi al centro esatto dell'immagine, ad esempio, come nella prima foto. Ruotate l'immagine a specchio di 180° e create un'assoluta confusione su ciò che è l'originale e ciò che è il riflesso!

8. Scie luminose

Un'altra caratteristica delle grandi città è il traffico intenso. Di notte, avete la fantastica opportunità di sfruttare il traffico per migliorare le foto con le cosiddette scie luminose, tracce di luce prodotte dai veicoli in transito. Ciò richiede tempi lunghi di esposizione, perciò è necessario utilizzare un treppiede onde evitare foto sfocate. Poiché la luminosità dell'ambiente e la velocità dei veicoli non sono mai costanti, è difficile fornire tempi di esposizione e aperture precisi che funzionino sempre. In linea di massima, comunque, un tempo di esposizione di 10 secondi è spesso appropriato.

9. Attrezzature

Se desiderate intraprendere un viaggio in città con il minor numero di attrezzature possibile e comunque rimanere flessibili, potete utilizzare un obiettivo Megazoom per catturare tutti i temi disponibili. Il compagno di viaggio perfetto è il Tamron 16-300mm f/3.5-6.3 per fotocamere con sensore APS-C (in alternativa, il 28-300mm f/3.5-6.3 per il full format). Tutte le foto in questo post sono state realizzate con il secondo. L'ampia gamma di lunghezza focale copre ogni cosa, dagli scatti (super) grandangolari, ai dettagli con una meravigliosa sfocatura dello sfondo, alla gamma teleobiettivo. L'obiettivo è relativamente leggero e le distorsioni che si verificano inevitabilmente in questo tipo di zoom sono ben controllate o facilmente corrette in post-produzione. Lo stabilizzatore di immagini ottico consente, in molte situazioni, di evitare l'uso del treppiede senza alcun problema.

E adesso divertitevi un mondo a creare un ritratto molto personale nel vostro prossimo giro in città! Le città, in estate, offrono il loro lato migliore, quindi non indugiate oltre ...

Sull'autore: Vera Wohlleben

Nel suo blog "Nicest Things", Vera Wohlleben parla non solo di ricette gustose e decorazioni interessanti per la propria casa. La Heidelbergese permette anche di dare un'occhiata dietro le quinte e descrive dettagliatamente come nascono le sue bellissime foto. Il nostro consiglio di lettura: http://www.nicestthings.com/2014/03/blogging-tips-and-tricks-behind-scenes.html

More about the author:

Articolo simile